L’Amore non è già fatto. Si fa

Non è un vestito confezionato, ma stoffa da tagliare, preparare e cucire. Non è un appartamento “chiavi in mano”, ma una casa da concepire, costruire, conservare e, spesso, riparare.

Non è vetta conquistata,  ma  partenza dalla valle,  scalate appassionanti, cadute dolorose nel freddo della notte o nel calore del sole che scoppia.  Non è solido ancoraggio nel porto della felicità,  ma è un levar l’ancora, è un viaggio in pieno mare, sotto la brezza o la tempesta.

Non è un SI’ trionfale, enorme punto fermo che si segna fra le musiche, i sorrisi e gli applausi, ma è moltitudine di “sì” che punteggiano la vita, fra una moltitudine di “no” che si cancellano strada facendo.

Non è l’apparizione improvvisa di una nuova vita, perfetta fin dalla nascita, ma sgorgare di sorgente e lungo tragitto di fiume dai molteplici meandri, qualche volta in secca, altre volte traboccante, ma sempre in cammino verso il mare infinito.

                    (tratto  da Michel Quoist: “Parlami d’amore”)

 

 

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Approfondisci